https://www.youtube.com/user/giuseppefortunato https://www.youtube.com/user/ilsuonodiCharlie https://www.youtube.com/channel/UCPREYRbEQjy40IbbvyQ_Aiw https://www.youtube.com/channel/UC8B8zbcWCx3oigdD2o1fpGQ

FORSE

 

Giuseppe - Gippa - Fortunato | Musician and Songwriter | Professional Composer | Educator | Turin, ITALY | forse blog gippa fortunato

Forse mi piacciono i restyling, ho preso questa foto e l’ho resa come quelle che si possono trovare nelle notizie dei giornali, giornali top, momenti unici, eventi da non dimenticare. Forse in questa foto avevo appena finito di suonare all’Hiroshima Mon Amour più di una decina di anni fa. Forse non mi ricordo chi l’ha scattata, ma gliene sono grato a sua insaputa e di sicuro in quella sera, guardando i visi, non ci siamo annoiati. Forse guardandola oggi è una foto di qualche chilo, in più o in meno, fa. Senza forse c’è mia sorella e io, col sorriso da Dick Dastardly, ho in dosso

Giuseppe - Gippa - Fortunato | Musician and Songwriter | Professional Composer | Educator | Turin, ITALY | prima borsetta a tracollo della mia vita forse blog gippa fortunato

Forse ci sono alcune foto che ti rispuntano sotto il naso non per caso, mentre altre, di un “senso” passato, continuano ad essere sul pc, ad occupare spazio, tempo e forse bile, quelle foto che avresti voluto cestinare, ma non so perché il Mac te le fa sempre ricomparire, mentre il loro unico spazio ad esser buoni sarebbe quel fottuto hard disk che hai davanti al naso, ma per lo scazzo non ce le metti. Forse questa foto, le belle foto in generale, smuovono le sensazioni di ribalta;

Giuseppe - Gippa - Fortunato | Musician and Songwriter | Professional Composer | Educator | Turin, ITALY | forse è meglio che mi faccio capire bene blog gippa fortunato

quando parlo di “ribalta” perché nel mio senso non è insita l’azione, ma il risveglio delle componenti, non vanno mai date per scontate, assopirsi è un attimo in una vita senza stimoli. Forse se fischietto o canticchio sopra ad ogni cosa ho la chiave per sentirmi ben inserito in quel che mi circonda, senza la necessità di trovare per me sempre e comunque parole più o meno giuste. Forse gli “aforismi da lezione forzata” mi hanno stufato. Questa foto parla di amicizia.