NOTE DEI MIRACOLI

Sai cos'è ho di te un sorriso malinconico e lo so che dovrei farlo sparire ora Una scatola blu e mi perdo nei miei angoli e lo so il perché non è mai stata ora Dimmelo tu dov'è Dimmelo tu dov'è Forse poi io vedrò il tuo viso tra le pagine un pensiero che hai scritto e magari vola Cercherò un po' di te tra le note dei miracoli tutte quelle che ho scritto e che sento ancora Dimmelo tu dov'è Dimmelo tu dov'è E alzo le mani nel vento Mi sfiora cos'ì la felicità E va! Se lo senti anche lì il mio nome sarà E Ciao ti saluto da qui La vedi la voce che faccia ha ma sì ... non si dice così ma che forza che ha Che forza che ha Dove, cerco dove sarà Dove batte più forte Cerco te e molte volte sono Proprio dove sei tu Tu sei lì insieme a me E mi parli e ascolto di te Ascolto di te